Come usare il carbone per disegnare una pera



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Molte persone pensano che rendere fotorealistico un disegno lo renda "il migliore". Ciò significa utilizzare una varietà di segni, valori e trame.

Questi sono alcuni strumenti tra cui puoi scegliere. Il carbone quadrato è il più morbido e il più scuro. Le matite sono più leggere e danno più dettagli. 6B = più scuro, 4B = più chiaro. Anche la gomma è un segno.

Osserva attentamente il tuo soggetto. La parte superiore è più piccola, lo stelo è decentrato e si appoggia a destra. Disegna con cura il contorno comprese le ombre.

Ho un contorno sciolto della mia pera. Ho tenuto conto delle cose menzionate nella diapositiva precedente, ma non sto sottolineando che sia esatto. Posso perfezionare mentre vado.

La maggior parte delle cose possono essere descritte come combinazioni di cubi, sfere, cilindri o coni. Quali forme vedi quando guardi questa pera?

Vedo due sfere impilate. Potrei anche vederlo come un cono, ma vedo le sfere. La mia fonte di luce era una finestra a destra. Questo ora sembra un semplice esercizio di ombreggiatura.

Per il carboncino, mi piace iniziare a definire lo sfondo dal lato più chiaro dell'oggetto. Questo mi aiuta a evitare contorni goffi. Ho usato un tratto leggero con il carboncino quadrato. La trama aggiunge interesse.

Ho colpito l'ombra con un ulteriore colpo di carboncino quadrato. Non è uno strumento di dettaglio su una pagina così piccola, ma posso perfezionarlo mentre procedo.

Ho aggiunto la penombra e ho cercato di mantenerli in toni diversi senza renderli troppo drasticamente diversi.

Utilizzando lo stesso strumento, ho iniziato a ombreggiare i lati scuri di ciascuna delle sfere. Ricorda, stai ombreggiando per forma e idealmente colore, ma possiamo lavorarci di più in un'altra demo. Inoltre, niente contorni!

Usando una matita 4B, ho aggiunto transizioni dallo sfondo più scuro a quello più chiaro e ai toni medi della sfera. Il 4B fa naturalmente segni più chiari rispetto al carbone quadrato. Ancora niente contorni!

Le gomme sono ottimi strumenti per la creazione di segni oltre a consentire di estrarre le luci e dare un contrasto di trama tra gli oggetti. Sto lavorando sui punti salienti, l'area arancione della pera e il tavolo.

Il carbone di salice o di vite è ancora più morbido del 4B. L'ho usato per ammorbidire le transizioni della pera e per riportare in tavola alcune venature del legno. Funziona solo se uso prima la gomma. Nessun contorno!

La mia pera finale mostra la forma, i punti salienti riflessi dalla tabella e ha qualche indicazione dell'area arancione. Adoro la consistenza perché ha più carattere di quanto sia miscelata. Nota anche: non ci sono schemi qui!


Guarda il video: Disegnare movimenti naturali


Articolo Precedente

Come preparare i muffin alle noci e mirtilli con cioccolato

Articolo Successivo

Come preparare la granola ai mirtilli